La Panade, piatto tipico della tradizione del FVG

Cibi tipici del Friuli Venezia Giulia : la Panada

La Panada, un piatto tipico del Friuli Venezia Giulia, che va assolutamente assaggiato perchè sa di antico, di tradizione, di caldo, di famiglia, di buono.

Sarà che l’inverno in questi giorni è proprio arrivato, sarà il freddo pungente, sarà la Bora, fredda, fredda, che soffia a Trieste, sarà che il tempo di stare in casa è tantissimo e la sensazione che non passi mai è sempre più forte, sarà un po’ un mix di tutto ciò, ma io mi sono resa conto di iniziare a sentir bisogno di qualcosa di caldo e mi sono ritrovata a pensare e desiderare un bel piatto della tradizione culinaria contadina del FVG, come la Panada.

La brace della Baita di Beatrice dove ho assaggiato la Panade durante l'edizione estiva di Ein Prosit
La brace della Baita di Beatrice dove ho assaggiato la Panade durante l’edizione estiva di Ein Prosit

Cos’è la Panada?

Panade anche detta Panada è una minestra povera della tradizione contadina carnica e di tutta la pianura friulana, a base di pane raffermo, una delizia oramai quasi dimenticata. Ovviamente come quasi sempre accade qui in Fvg, ma in generale in ogni tradizione culinaria contadina che si rispetti, non esiste un’unica ricetta per preparare la Panade. Ogni zona, ogni territorio, ogni famiglia ha la propria ricetta e il proprio nome.

La Panada assaggiata quest’estate nel tarvisiano

La Panade infatti è presente nelle cucine regionali di tutto il settentrione e anche parte del centro Italia, dove prende il nome di Pancotto, ma anche nel triestino, dove si trasforma in Panadela, piatto tipico, che nella penisola istriana diventa menù della Vigilia di Natale.

Io personalmente ho avuto il piacere di riscoprlo quest’estate durante un’inedita edizione di Ein Prosit.

La mia Panada
Particolare della Panada casalinga

La Panada è un ottimo esempio di riciclo e di risparmio, un facile metodo di utilizzo del pane raffermo, che come ci insegnavano le nostre nonne non va mai gettato, ma sempre riutilizzato. 

Ma come si fa? Avete ragione! Ecco la ricetta di Friuli Doc che ho provato io personalmente

Panada uno dei piatti della tradizione culinaria del friuli Venezia Giulia

La ricetta sembra essere molto semplice: tagliare pane a fette e metterlo a cucinare per circa un quarto d’ora – mezz’ora coperto da acqua o nella versione più ricca da brodo, mescolando fino a ridurlo in pappa, insaporendo con sale, pepe, semi di finocchio (o in variante alloro) e formaggio stagionato grattugiato, in Friuli Venezia Giulia Montasio, ovviamente, il resto d’Italia si può accontentare, si fa per dire di un ottimo Parmigiano reggiano o Grana Padano.

Io c’ho provato e questo è stato il mio risultato facile. economico, saporito!

panada fatta in casa
La mia personale Panade

8 commenti su “Cibi tipici del Friuli Venezia Giulia : la Panada”

    1. A Trieste sinceramente neppure io l’ho mai assaggiata, anche se mi dicono esistere la Panadela una sua variante istriana. È più usuale in Friuli, dove molte signore la preparano regolarmente come piatto base. Nei ristoranti, purtroppo, come spesso accade per i piatti poveri è piuttosto “dimenticata”. Speriamo di rivitalizzarla!

  1. Sai che non avevo mai sentito parlare di questo piatto, che sinceramente mi incuriosisce e non mi dispiacerebbe provare a farlo. Casomai proverei con del pecorino (adoro i formaggi di pecora e di capra)
    Conosco molto poco il FVG, quindi so poco e niente delle sue tradizioni, culinarie soprattutto.
    Grazie per averne parlato 🙂

    1. Grazie a te per l’apprezzamento. Il Fvg è terra di mescolanze di cultura e razze quindi le sue tradizioni culinarie sono conteggiate da influenze mediterranee, nordiche e balcaniche. Molti piatti ti potrebbero sorprendere!

  2. A me i piatti ‘poveri’ della tradizione piacciono un sacco, soprattutto se li posso cucinare sulla stufa a legna e soprattutto se ti fanno venire voglia di fare la “tana” in una fredda giornata invernale. Proverò questa ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.