Vai al contenuto
jpg 20220423 091547 0000

Passione asparagi

Questa mattina mi è scoppiata una gran voglia di asparago. Eh sì questa è proprio la stagione degli asparagi, delle fragole e delle sagre. Fa un po’ ridere ma è proprio così, capita anche di svegliarsi con la Passione Asparagi!

Quest’anno è tornato il tempo degli asparagi e delle sue sagre. Allora che la corsa abbia inizio!

In Friuli Venezia Giulia le sagre dedicate all’asparago sono tante e si avvicendano tutte tra fine aprile e primi di maggio.

Si parte proprio in questi giorni di ponti e feste a Gorgo (Latisana)e Fossalon (Grado), bisogna invece aspettare ancora qualche settimana per comprare ed assaggiare buonissimi piatti di asparagi della festa di Tavagnacco.

Le sagre degli asparagi in Friuli Venezia Giulia

In FVG infatti tre sono le feste principali dedicate interamente all’asparago, alla sua storia e soprattutto alla sua cucina!

Chi non le conosce si vada a rileggere il mio articolo su FVG live, il blog del turismo del Friuli Venezia Giulia, che parla di asparagi e della festa a loro dedicata a Tavagnacco.

screenshot 20200505 234909 chrome6998816402559026198
L’articolo sella sagra degli asparagi su Fvglive

In attesa di andare a degustare nuovamente di persona le ghiotte ricette a ma la passione asparagi rimane!

Allora che si fa?

Come diceva una famosa canzone triestina: asparagi sarà che noi no saremo (in realta quelle era sardelle), ma va ben lo stesso, iniziamo a prepararci a questo ponte “asparagoso” (lo so il termine non esiste, ma rende bene l’idea) riviviamo un po’ le sagre passate e soprattutto iniziamo a degustare i buonissimi piatti.

Però… sì lo so…

In città sono più difficili (e soprattutto più cari) da trovare. Se penso ai sacchi comprati gli scorsi anni tra Lignano e Bibione, che nostalgia…

Asparago bianco di Bibione

Lo sapete che esiste il “brand” Asparago di Bibione? Buonissimi turioni bianchi, che a seconda del proprio calibro si possono preparare in svariati modi. I più grossi magari lessati con le uova sode, quelli un pochino più sottili alla parmigiana o alla polacca ed infine i piccolini possono servire per preparare primi piatti.

L’ho già detto io non sono cuoca provetta e non amo cucinare. Quanto preferisco sedermi al ristorante e trovare tutto pronto.

Ogni tanto però è bello anche sperimentare.

Allora armiamoci e partiamo alla volta del frutta-verdura alla ricerca di asparagi bianchi e pure verdi, perchè no!

Mi raccomando però ricordatevi di comprare quelli della nostra regione. Aiuterete l’ambiente e soprattutto l’economia e i piccoli produttori locali.

Asparagi comprati… adesso servono idee e soprattutto le ricette!

Passione asparagi… alla ricerca di ricette

Rispolverando vecchi libri di cucina, cercando su internet, sfogliando riviste di cucina on line, ecco raccogliamo qualche idea, ma non basta allora facciamo un giro anche tra le foto del cellulare?

Cosa centrano le foto? C’entrano, eccome! Gli anni scorsi a Tavagnacco avevo fotografato i pannelli che facevano bella mostra alla festa, ritraendo le ricette!

Allora vai con gli asparagi!

Ed ecco a voi modestamente miei risultati.

Che posso dirvi? Buoni! I piatti sono venuti bene ma quelli gustati alle sagre per me hanno un altro sapore… migliore! Sarà che non bisogna cucinare.

Perciò via per sagre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.