Vai al contenuto
Trieste in mostra 2022 Frida Khalo

Trieste in mostra 2022 Frida Khalo

L’avevamo già detto che questo sarebbe stato un anno di grandi mostre a Trieste e di grandi rilanci e ripartenza. Infatti dopo le esposizioni di foto di Stanley Kubrick e di quadri degli Impressionisti, Trieste in mostra 2022 si arricchisce di un nuovo evento.

Al Salone degli Incanti si apre la mostra esperenziale su Frida Khalo.

La grande pittrice messicana in questa esposizione verrà vista e spiegata attraverso la sua vita, i ritratti, i profumi e i colori e non solo attraverso i suoi quadri.

Trieste in mostra 2022 continua con Frida Khalo il caos dentro

Dal 12 marzo al 23 luglio (a grande richiesta prorogata fino al 21 agosto), presso il Salone degli Incanti, ci sarà la mostra Frida Kahlo Il Caos dentro, un percorso fotografico e interattivo che ripercorre la vita, la storia e la creatività dell’artista messicana.

Frida Khalo Il caos dentro a Trieste è più un viaggio nell’anima della pittrice, che un’esposizione di quadri

La mostra infatti, intende proporre un viaggio immersivo nel mondo interiore e artistico di Frida Kahlo, focalizzando l’attenzione del visitatore sull’unione e la commistione tra opere originali e tecnologia. Quasi a voler condurre, il visitatore, con tutti i suoi sensi attraverso il sofferto, caotico e vitale mondo dell’artista.

Frida Khalo il caos dentro uno sguardo dall'alto e uno al panorama
Frida Khalo il caos dentro uno sguardo dall’alto alla mostra e uno al panorama

Frida Khalo, il caos dentro

Frida Khalo Il caos dentro quindi, è più un esperienza da vivere che una mostra da ammirare. Infatti a corollario di questo percorso nella vita di una delle più famose icone popolari del novecento il Triestebookfest ha voluto affiancare una serie di incontri per ancor meglio entrare nella mente e nel cuore dell’artista messicana.

Frida Khalo il caos dentro ingresso della mostra
La mostra esperenziale su Frida Khalo al salone degli Incanti di Trieste

Sa al Salone degli Incanti si possono ammirare il dipinto originale Piden aeroplanos y les dan alas de petate attribuito a Frida Kahlo, quindici riproduzioni di celebri autoritratti realizzati tra il 1926 e il 1949 riprodotti con la tecnologia modlight, sei litografie acquerellate di Diego Rivera (il marito di Frida) e un centinaio di scatti del fotografo colombiano Leo Matiz, in bianco e nero e a colori, oltre a lettere, pagine di diario, francobolli, arredi e vestiti, all’auditorium del Salone degli Incanti cinque esperti di pittura, fotografia, storia, biografia ci porteranno ancor più dentro nel mondo di Frida.

Frida Khalo in viaggio con Triestebookfest

Infatti il Triestebookfest, su invito del Comune di Trieste, a corollario della mostra, ha organizzato una serie di incontri, denominati Frida in viaggio con Triestebookfest (riprendendo il titolo dell’edizione corrente del festival letterario triestino, di cui avevamo già parlato in un precedente articolo, se ve lo siete persi lo trovate al link), per approfondire la figura della pittrice e per meglio comprendere il periodo storico politico in cui è nata e cresciuta la sua arte.

Frida Khalo in viaggio con TriestebookFest

In stile Triestebookfest Frida verrà vista da varie sfaccettature e da vari punti di vista. Ad un’analisi dei suoi quadri e dei suoi ritratti si affiancherà anche un’interessante viaggio fra i possibili collegamenti tra l’artista messicana il Friuli Venezia Giulia e la città stessa di Trieste.

Maggiori dettagli e tutto il calendario sugli incontri (che ci accompagneranno per cinque lunedì dal 6 maggio al 4 luglio) potete trovarli sul sito del Triestebookfest.

Le mostre a Trieste in questo 2022 non si fermano qui

Altre sorprese ci aspettano in quest’annata di rilancio e di ripartenza, ovviamente alle mostre si affiancheranno festival, rassegne, spettacoli teatrali, concerti, presentazioni tutto sempre nell’ottica di rendere Trieste sempre più città di cultura e noi saremo, per quanto possibile qui a raccontarvi tutto.

Sui nostri profili social Facebook e Instagram potete poi trovare alcuni di quei contenuti sulla vita della nostra città e della nostra regione che non sempre abbiamo il tempo di raccontare qui sul blog.

La mostra Frida Khalo il caso dentro al Salone degli Incanti (Riva Nazario Sauro 1) sarà aperta al pubblico dal 12 marzo al 23 luglio tutti i giorni, nel rispetto delle normative sanitarie in vigore.

ORARIO MOSTRA
dal lunedì al venerdì_09.30 | 20.30
sabato, domenica e festivi_09.30 | 21.00
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
 
I biglietti si possono già acquistare on line sui circuiti www.ticketone.it e www.etes.it
 
Prevista, inoltre, una proposta promozionale a favore dei turisti denominata “Trieste ti regala le Grandi Mostre”. L’iniziativa, sostenuta dal Trieste Convention and Visitors Bureau, mira a incentivare il turismo culturale in città grazie agli introiti dell’imposta di soggiorno: coloro che pernotteranno almeno una notte nelle strutture alberghiere convenzionate, potranno visitare gratuitamente la mostra. 
Frida Khalo. Il Caos Dentro è infine inserita nella FVGcard: i possessori di FVGcard 48ore o 1 week potranno accedere gratuitamente alla mostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.